Reumabase.it
Reumatologia
Xagena Mappa
Medical Meeting

Associazione tra depressione e rischio di lupus eritematoso sistemico nelle donne


È stato a lungo ipotizzato che la depressione possa aumentare il rischio di sviluppare una malattia autoimmune; tuttavia, la rigorosa evidenza empirica è scarsa.
Si è valutato se esista un'associazione tra depressione e rischio di lupus eritematoso sistemico ( SLE ) incidente, una malattia autoimmune sistemica paradigmatica.

Uno studio ventennale prospettico di coorte ha valutato i dati raccolti da due coorti di donne che partecipavano al Nurses’ Health Study ( 1996-2012 ) e al Nurses’ Health Study II ( 1993-2013 ).
Il lupus eritematoso sistemico incidente con 4 o più criteri ACR ( American College of Rheumatology ) è stato accertato mediante autovalutazione e confermato da revisione della cartella clinica.

La depressione è stata valutata ripetutamente durante il follow-up: segnalazione di diagnosi di depressione da parte di un clinico, uso regolare di antidepressivi. o un punteggio inferiore a 60 alla scala MHI-5 ( Mental Health Inventory - 5 scores ).

Si è determinato se i fattori di rischio per la salute ( ad esempio fumo di sigaretta, indice di massa corporea, uso di contraccettivi orali, menopausa o uso di ormoni in postmenopausa, uso di alcol, esercizio fisico o dieta ) rappresentassero un aumento del rischio di lupus eritematoso sistemico tra le donne con e senza depressione.

Sono stati inclusi i dati di 194.483 donne ( 28-93 anni di età, 93% bianche ).

Durante 20 anni di follow-up, si sono verificati 145 casi di lupus eritematoso sistemico.

Rispetto alle donne senza depressione, le donne con una storia di depressione hanno avuto un successivo aumento del rischio di lupus eritematoso sistemico ( hazard ratio, HR=2.67, P minore di 0.001 ).

L'aggiustamento per l'indice di massa corporea, il fumo di sigaretta, la contraccezione orale e l'uso di ormoni post-menopausa ha leggermente attenuato le associazioni ( HR aggiustato, aHR=2.45, P minore di 0.001 ).

Il rischio di lupus eritematoso sistemico è risultato elevato con ciascuno dei tre seguenti indicatori di depressione modellati separatamente: diagnosi clinica di depressione ( HR=2.19 ), uso di antidepressivi ( HR=2.80 ) e punteggi alla scala MHI-5 con una indicazione di umore depresso ( HR=1.70 ).

Le associazioni sono rimaste forti quando lo stato di depressione è stato ritardato di 4 anni rispetto all’esito ( HR=1.99 ) e quando lo stato depressivo al basale è stato utilizzato come esposizione ( HR=2.28 ).

Questo studio ha contribuito ad aumentare l'evidenza secondo cui la depressione può essere associata a un aumentato rischio di lupus eritematoso sistemico e suggerisce che l'associazione non è completamente spiegata da fattori o comportamenti misurati relativi alla salute. ( Xagena2018 )

Roberts AL et al, JAMA Psychiatry 2018; 75: 1225-1233

Psyche2018 Reuma2018 Gyne2015



Indietro