Reumabase.it
XagenaNewsletter
Reumatologia
Medical Meeting

Livelli ematici di Idrossiclorochina per prevedere la retinopatia da Idrossiclorochina nel lupus eritematoso sistemico


Nel 2016 l'American Academy of Ophthalmology ( AAO ) ha modificato il dosaggio giornaliero raccomandato di Idrossiclorochina da 6.5 mg/kg a meno di 5 mg/kg.
Tuttavia, non è chiaro se il più basso dosaggio prescritto di Idrossiclorochina abbia la stessa efficacia nel lupus eritematoso sistemico ( LES ) o lo stesso ruolo nella protezione da fattori di rischio cardiovascolare e trombosi.

Uno studio è stato intrapreso per affrontare la frequenza della retinopatia da Idrossiclorochina e il ruolo dei livelli ematici di Idrossiclorochina nell'identificazione di quegli individui che sono a maggior rischio futuro di retinopatia.

I livelli ematici di Idrossiclorochina in 537 pazienti affetti da lupus eritematoso sistemico di una grande coorte clinica sono stati ripetutamente misurati e i pazienti sono stati testati per la retinopatia da Idrossiclorochina.
E' stato valutato il rischio di retinopatia in base alle caratteristiche cliniche e ai livelli ematici di Idrossiclorochina.

La frequenza complessiva di retinopatia è stata del 4.3% ( 23 pazienti su 537 ). C'è stato un rischio dell'1% di retinopatia nei primi 5 anni di trattamento con Idrossiclorochina, 1.8% da 6 a 10 anni, 3.3% da 11 a 15 anni, 11.5% da 16 a 20 anni e 8.0% dopo 21 anni di utilizzo.

E' stato scoperto che l'età avanzata ( P inferiore a 0.0001 ), un indice di massa corporea [ BMI ] più elevato ( P per tendenza = 0.0160 ) e una maggiore durata dell'assunzione di Idrossiclorochina ( P = 0.0024 e P per tendenza = 0.0006 ) erano associati a un rischio più elevato di tossicità da Idrossiclorochina.

Livelli ematici più elevati di Idrossiclorochina hanno predetto la successiva comparsa di retinopatia da Idrossiclorochina ( P = 0.0124 e P = 0.0340 per i livelli ematici medi e massimi di Idrossiclorochina, rispettivamente ).

In conclusione, i dati hanno dimostrato l'utilità della valutazione dei livelli ematici di Idrossiclorochina per prevedere l'insorgenza di retinopatia.
Questo consentirebbe ai medici di ridurre la dose o di aumentare il monitoraggio in quei pazienti con livelli ematici elevati di Idrossiclorochina. ( Xagena2020 )

Petri M et al, Arthritis Rheumatol 2020;72:448-453

Reuma2020 Oftalm2020 Farma2020


Indietro